soprelevazione municipio e riqualificazione piazza del crocifisso

location: angri sa – italy

client: comune di angri

status: competition

categorie: pubblic

area: 4000 sqm

year: 2008

architect: arturo biagio gragnaniello
project partners: salvatore caliendo , angelo ferrucci, alfonso vitale, agostino carbone, federica miele, dolores de simone

Il programma d’intervento prevede la riqualificazione dell’intera Piazza Crocifisso, la sua pedonalizzazione con la realizzazione di parcheggi adiacenti e una viabilità alternativa, ma soprattutto un nuovo volto della sede comunale.
Una nuova viabilità, che ricalca in parte le linee guida del piano urbanistico, permette di deviare il traffico urbano da piazza Crocifisso, rendendola così totalmente pedonale.
L’invaso di forma pressoché rettangolare, diventa interamente pavimentato con listelli di laterizio intervallato da regolari fasce orizzontali in pietra, alle cui estremità trovano dimora sistemi integrati di arredo urbano e di illuminazione. La rotazione di una delle strisce rompe il parallelismo e indica la direzione dei parcheggi, ubicati nella zona ad est, alle spalle della piazza.
Sul lato nord, una ampia rampa con lieve pendenza, permette l’accesso alla casa comunale, superando le preesistenti barriere architettoniche dovute alle diverse quote tra il vecchio ingresso e la piazza. Sul fianco della rampa un sistema di gradoni invitano alla sosta. Un taglio orizzontale che corre sotto il grande sbalzo, e invade parte dei prospetti laterali che permette nei momenti di operatività degli amministratori, la visibilità sull’intera cittadinanza attraverso la luce e i riflessi, filtrati dalla vetrata a nastro.
A sud, invece, la Piazza è caratterizzata da un “portale” sostenuto da esili pilastri, tra i quali si scorge il “Crocifisso”, posizionato su un piccolo specchio d’acqua.
Fondale prospettico dell’invaso diventa così il nuovo prospetto della sede comunale, caratterizzato da un’ampia copertura, una sorta di ala aeronautica che si libra sul piazzale pedonale e si frappone come un frammento d’orizzonte tecnologico tra il paesaggio esistente e quello futuro. Dal carattere puramente tecnologico, influenzato dal carattere industriale della città di Angri, la copertura è formata da una struttura metallica a travi reticolari, che permette uno sbalzo di circa 20 metri e diventa filtro all’irraggiamento solare proveniente da sud, oltre che assumere simbolicamente la funzione di “tetto sulla città”. Una copertura a sbalzo che si farà carico di raccogliere, sotto un unico spazio, la cittadinanza e far diventare l’intera piazza luogo di incontri e di scambi socio-culturali, candidandosi così a principale “agorà” di Angri.
Alla struttura preesistente, che mantiene il suo impianto originario sia strutturale che funzionale e della quale rimangono i rapporti tra pieni e vuoti, viene aggiunto un rivestimento a “cappotto” avente le funzioni di isolamento termico e acustico rispettando i principi di eco-sostenibilità tipici degli edifici cosiddetti “passivi”.
In copertura inoltre sono previsti pannelli fotovoltaici capaci di soddisfare le esigenze dell’intera struttura.
Il nuovo piano, a cui si accede dalla scala principale esistente, ospita l’ufficio del Sindaco e del suo staff oltre alla Sala del Consiglio, la Sala Giunta, e servizi. Un connettivo con affaccio sull’atrio centrale esistente, ospita spazi d’attesa e un’area ristoro.
La nuova sede, interamente rivestita in laterizio, è anche caratterizzata da un taglio orizzontale che corre sotto il grande sbalzo, e invade parte dei prospetti laterali che permette nei momenti di operatività degli amministratori, la visibilità sull’intera cittadinanza attraverso la luce e i riflessi, filtrati dalla vetrata a nastro.

The project involves the redevelopment of the entire “Piazza Crocifisso”: promenades, adjacent car parks, altering car routes and (most importantly) giving a new face to the town hall. The new routes, that partly follow the urban plan, deviate traffic away from the square and thus make it completely pedestrian. This, almost rectangular, area will be completely paved with strips of brick crossed by regular horizontal strips of stone. At the extremities of the area illuminations and urban services will be implemented. The rotation of one of the pavement strips will break the parallelism and guide people towards the car parks, situated on the eastern side and to the back of the square. On the northern side, a wide ramp with a small slope allows access to the town hall, removing the architectural barriers. Alongside this ramp, a system of steps will allow a rest. To the south a portal sustained by slim columns characterizes the square between whom one can see the “Crocifisso”, positioned on a small water-filled basin. A wide cover will characterize the new prospect of the town hall: an aeroplane wing-like shape extending onto the pedestrian area, acting as a horizontal technologic barrier between the existing area

and a future landscape. This cover is highly technologic and is made with a metal structure and lattice girders, which allow an extension of about 20 metres and filters southerly sunlight in addition to serving a symbolic function of “roof over the city”. A cantilevered roof will transform the square into a meeting and cultural exchange area and thus proposing itself as the primary “agora” of Angri. A coat-like cover that will add as a thermal and acoustic insulation and respect the eco-sustainability principles that are typical of “passive” buildings will be added to the existing structure, which retains its original structural and functional attributes. Photovoltaic panels are going to be implemented to provide energy for the entire structure. The new floor, accessible vial the (already existing) main stair, will house the major’s office, staff’s office, boardroom, council hall and services. A connecting area that gives onto the existing central atrium will house the waiting and refreshment zones. A horizontal cut that runs along the large overhang, cuts through lateral prospects will characterize the new venture, completely coated with brick. It will allow a view onto the entire village during working hours through natural light and reflections, all filtered through a banded window.

Schizzi

Disegni tecnici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment